FONDI EUROPEI: MILLE IN ASSEMBLEA ALLA REGIONE LAZIO CHIEDONO PROGRAMMAZIONE PARTECIPATA -video-

USB, urgente battaglia generale per lavoro, reddito e casa e servizi

Roma -

Grande partecipazione questa mattina a Roma all’assemblea sul tema dell’utilizzo dei fondi europei, organizzata dall’USB presso la Sala Tirreno della Regione Lazio.

L’iniziativa ha visto la presenza di circa 1.000 persone, fra lavoratori, delegati sindacali, rappresentanti di movimenti e associazioni per il diritto al reddito e all’abitare, oltre che parlamentari (lo staff dei deputati M5S Chimienti e Rostellato), sindaci di comuni laziali, presidenti di Municipi romani.

 

Delegata dal sindaco Marino, è intervenuta la consigliera Gemma Azuni, che ha rilevato l’importanza dell’iniziativa, mai prima d’ora assunta da un’organizzazione sindacale, sottolineando la necessità da parte del Comune di Roma di organizzarsi rapidamente per la gestione dei fondi europei.

 

L’assemblea, finalizzata a rompere il silenzio attorno ad un sistema finora aperto solo ai tecnocrati ed a beneficio delle imprese private, rappresenta il primo passo per un cambiamento di rotta, a partire dalla fine dell’esclusione della cittadinanza in merito ad una questione di interesse generale.

 

L’assemblea si è conclusa lanciando una prossima iniziativa di lotta, una grande mobilitazione regionale per lavoro, reddito e casa e servizi, che metta al centro una corretta gestione in forma partecipata dei fondi strutturali europei.

 

L’USB, convita che tali fondi non vadano distribuiti a pioggia alle imprese o alle cordate clientelari, ma debbano essere concentrati su servizi di interesse collettivo, per quali il mercato o non ha interesse o ha già dimostrato la sua inadeguatezza, rivendica il diritto ad essere formalmente parte dei tavoli di partenariato, a cui le amministrazioni sono obbligate dalla normativa europea.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Comunicato ore 12

REGIONE LAZIO: IN CORSO AFFOLLATISSIMA ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA GESTIONE DEI FONDI EUROPEI PER OCCUPAZIONE E REDDITO
Presenti sindaci del Lazio, presidenti di Municipi romani e parlamentari M5S

Gremita la Sala Tirreno della Regione Lazio, dove questa mattina è in corso l’assemblea pubblica sul tema dei fondi europei e della loro gestione organizzata dall’USB.
Circa 500 partecipanti sono riusciti a prendere posto all’interno della sala, mentre un centinaio di persone è ancora fuori dall’edificio in  via Rosa Raimondi Garibaldi.
Presenti i rappresentanti delle diverse vertenze in atto nella regione, alcuni sindaci del Lazio e presidenti di Municipi romani, lo staff delle parlamentari M5S Silvia Chimienti e Gessica Rostellato.
Ha da poco concluso il suo intervento il presidente del XI Municipio, Catarci, mentre è atteso l’arrivo del vice presidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio.
Con questa iniziativa l’USB intende aprire una nuova stagione di rivendicazione, per il diritto all’informazione, alla trasparenza e alla partecipazione di tutta la collettività in merito alla nuova programmazione per l’utilizzo dei fondi europei 2014-2020, che ammontano ad oltre un miliardo e mezzo, ed in particolare sulla gestione di quelli destinati all’occupazione e al reddito, per lo  sviluppo sociale, economico e sostenibile del nostro territorio.
Per condividere le letture critiche sull’impatto di tali politiche nel nostro Paese, l’USB ha dedicato una pagina del proprio sito alle politiche europee (http://politicheue.usb.it/), in cui vengono messi a disposizione i documenti e le notizie più rilevanti.

USB Unione Sindacale di Base