USB a fianco di Francesco Iacovone, vittima di minacce e atti vandalici

Roma -

COMUNICATO STAMPA

Francesco Iacovone, componente dell'esecutivo nazionale di USB Lavoro Privato, negli ultimi giorni Ŕ stato vittima di atti vandalici e ha ricevuto minacce anonime.


Francesco si batte da anni a fianco dei lavoratori e in particolare dei dipendenti del commercio e della Grande Distribuzione Organizzata e ha animato le lunghe lotte contro lo sfruttamento nei grandi centri commerciali con ottimi risultati e grande riconoscimento. Chi oggi lo minaccia vorrebbe fermare un movimento di mobilitazione che sta prendendo sempre pi¨ piede in uno dei pi¨ grandi e problematici settori produttivi del nostro Paese dove pi¨ forte si sente il bisogno della presenza di un sindacato vero e conflittuale.


Francesco ha giÓ mostrato la sua tempra in tante battaglie e non si farÓ certo intimidire da questi atti tanto vili quanto inutili, ma USB intende comunque manifestare pubblicamente tutta la sua solidarietÓ e il suo appoggio al proprio dirigente sindacale e incoraggiarlo a proseguire la lotta contro lo sfruttamento delle lavoratrici e dei lavoratori.



Unione Sindacale di Base